Milan-Genoa, i numeri di Balotelli: 17 palloni persi e un rigore sbagliato

Ennesima partita da dimenticare quella di ieri sera a San Siro, un flop casalingo ricco di rammarico, delusione e contestazioni. I tre punti non sono pervenuti e soprattutto non sono pervenute, ancora una volta, le due punte rossonere Mario Balotelli e Alessandro Matri. L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport ha puntato il mirino su Balotelli, analizzando nello specifico l’anonima prestazione di ieri sera contro il Genoa.

E i numeri parlano chiaro. Con un totale di 68 palloni toccati, Mario ha calciato ben 8 volte verso la porta ma i risultati sono stati più che deludenti, le conclusioni sono state 3 dentro lo della porta e 5 fuori. In fase di non possesso sono 17 i palloni persi contro un solo 1 recuperato, particolare del tutto negativo, indice di un Balotelli poco collaborativo in fase di contenimento dove non da manforte ai compagni.

Non migliorano i numeri in fase offensiva: Balo tenta un paio di sponde, piazza 4 cross e subisce 5 falli. Pare essere finito anche il feeling col dischetto: Balotelli fallisce ancora una volta un rigore, nato proprio da un fallo che si è conquistato in area. Ieri sera la squadra ha costruito molto, le occasioni da goal non sono mancate e lo testimoniamo i 50 cross sfornati dai compagni verso le punte. Ma Balotelli non si fa trovare decisivo in nessuna occasione.

Leggi anche -> Milan-Genoa 1-1: striscioni di contestazione a San Siro (Foto)

Leggi anche -> Contestazione Milan: Kakà e Abbiati a colloquio con i tifosi