Milan, Giampaolo resta in bilico, Garcia il candidato principale per sostituirlo. Shevchenko no momentaneo

La partita contro il Genoa sarà decisiva per Marco Giampaolo, in caso di ulteriore sconfitta la dirigenza provvederà a sollevarlo dalla panchina milanista.

Shevchenko è il nome-suggestione più vociferato nelle ultime ore, ma l’attuale commissario tecnico della nazionale ucraina, pur molto legato con la piazza rossonera preferisce terminare l’esperienza attuale e portare i suoi alla qualificazione ai prossimi Europei, “rimandando” di fatto la possibilità di allenare una piazza che lo ricorda con grande piacere in futuro.

Molto più concreta e fattibile l’ipotesi Rudi Garcia, dato che l’ex tecnico di Roma e Marsiglia è attualmente libero da vincoli contrattuali e già conosce il campionato italiano: secondo il Corriere dello Sport l’allenatore francese avrebbe già avuto modo di parlare con Massara. Molto più complicate le piste Allegri e Spalletti.