Milan in crisi, è a rischio la panchina di Seedorf?

E’ un Milan sempre più turbolento. Dopo la quarta sconfitta consecutiva incassata ieri ad opera di uno straripante Parma e al termine della contestazione degli ultras che ha avuto nel suo mirino Galliani e Balotelli, il giorno dopo non inizia proprio bene per l’allenatore Seedorf. Secondo i bene informati infatti Silvio Berlusconi starebbe meditando sul futuro del tecnico che è andato a sostiuire Allegri.

Un vero e proprio ultimatum sarebbe stato consegnato all’olandese: “O ci porti in Europa League o siamo costretti a mandarti via”. In effetti la conquista di un posto in Europa sarebbe solo un obiettivo per non far terminare con largo anticipo nell’anonimato la stagione rossonera e vorrebbe dire soprattutto che Seedorf è riuscito davvero a prendere in pugno il gruppo, cosa chefino a oggi non è stata assolutamente dimostrata.

L’olandese può contare su un contratto in scadenza nel 2016 per di più a 2,5 milioni di euro a stagione, è stato l’unico milanista a mettere la faccia dopo la sconfitta interna con il Parma. Di lui si parlerà anche oggi nel consueto pranzo del lunedì nella villa di Arcore, ma per ora resta saldo in panca poi a giugno si tireranno le somme.

Leggi anche — > Milan-Parma, contestazione dei tifosi rossoneri all’arrivo della squadra a San Siro

Leggi anche — > Gol Milan-Parma 2-4 Video Highlights e Sintesi