Milan in Vendita? Prende quota l'Azionariato Popolare

Berlusconi vende il Milan o forse no. È questo il rompicapo dei rossoneri negli ultimi giorni. La società di via Rossi non sta attraversando un buon momento e, con la crisi sempre più dilagante, inizia a prendere quota l’ipotesi di un Milan con nuovi soci di minoranza e l’apertura di un azionariato popolare.

A lanciare la clamorosa notizia Telelombardia che ha reso note le intenzioni del presidente Berlusconi sul futuro prossimo del Milan. Secondo quanto riferito dall’emittente televisiva locale, il patron rossonero ha intenzione di cedere il 30% delle quote del Milan a soci di minoranza, se provenienti dal Messico o dal Libano ancora non è dato sapere, e con la cessione di un ulteriore 15% intende dar vita a un azionariato popolare. 

Soluzione che il Milan pare stia prendendo seriamente in considerazione, ma che non ha ancora trovato conferma ufficiale. Un’indiscrezione, insomma, che testimonia come il futuro del Milan sia ricco di cambiamenti e tra questi inizia a prendere un ruolo di primo piano l’azionariato popolare.

Leggi anche: