Milan, investitori cinesi: partnership con Wanda Group?

Il Milan è alla ricerca di investitori e, secondo quanto si apprende dalle ultime indiscrezioni, questi potrebbero giungere dalla Cina. Dopo l’acquisto di Infront Sports, pare che Wanda Group possa divenire presto partner del Milan. La società cinese, infatti, dovrebbe investire sul progetto relativo al nuovo stadio rossonero una cifra che si aggiri intorno a 200-300 milioni di euro, denaro che l’Ac Milan restituirà sotto forma di quote azionarie.

Proprio il presidente di Infront Italia, Marco Bogarelli, ha dato conferma della possibile partnership cinese ai microfoni di “Tutti convocati”, programma di Radio 24: “È possibile che la società Wanda Group entri nella costruzione degli stadi in Italia. È la naturale evoluzione – spiega Marco Bogarellidi una società, quella di Wang Jianlin, che non investe solo negli ambiti abituali di Infront, ma ha anche delle competenze in altri settori quali quello immobiliare e cinematografico”.

Dunque il primo investimento può riguardare il Milan e il progetto sul nuovo stadio. Barbara Berlusconi nelle scorse settimane ha allacciato dei rapporti con investitori provenienti sia dalla Cina che dal Giappone, rapporti che potrebbero portare a una partnership, come sottolineato anche dal presidente di Infront Italia: “Questa, per il Milan è una buona opportunità. Siamo in grado di offrire alle società diverse soluzioni”. Non si sbilancia però sul possibile ingresso degli investitori cinesi nella società rossonera della Wanda Group: “Non so nulla di quote”.

Leggi anche: