Milan-Juventus 2014/2015: la situazione in casa rossonera, Torres ko?

Si avvicina sempre più il big match di sabato sera tra il Milan di Inzaghi, rinato e soprattutto con nuove motivazioni rispetto alle ultime due stagioni, e la travolgente Juventus del grande ex, Massimiliano Allegri, il quale sembra aver raccolto il testimone da Antonio Conte senza creare scombussolamenti, risultati alla mano.

MIGLIORI INTEGRATORI PER DIMAGRIRE: ORA IN OFFERTA SPECIALE
CLICCA QUI


Milan che arriva in grande forma alla sfida più importante di questo inizio di stagione, seppur ci siano diverse rinunce che dovrà patire Superpippo in panchina: sicure le assenze del lungodegente, Montolivo, di Diego Lopez e Saponara, oltre al centrale Alex cui farà compagnia Bonera, squalificato. Tante assenze dunque, soprattutto in difesa, dove a beneficiarne potrebbe essere uno tra Mexes e Zaccardo che sicuramente tornerà tra i convocati.

Ma oltre a queste assenze, come detto sicure, si potrebbe aggiungere anche quella pesante di Fernando Torres: il colpo estivo del Milan, ko contro il Parma, potrebbe non recuperare per la gara contro i piemontesi, avendo svolto lavoro in palestra anche di mercoledì, e dunque non ancora del tutto dentro agli schemi di Pippo Inzaghi. Situazione dunque delicata comunque per i rossoneri, che comunque possono beneficiare di una rosa profonda. In avanti però c’è anche una bella notizia che ha il nome di Stephan El Shaarawy che viaggia verso il rientro con grinta e voglia, quelle che gli hanno permesso di mettere da parte l’infortunio dell’anno scorso.

Dunque situazione ingarbugliata per Inzaghi, orientato a confermare la stella Menez come falso nueve, mentre grande abbondanza a centrocampo, dove per la prima volta in stagione potrebbe trovare spazio anche il giovane Van Ginkel, più probabile a gara in corso.

Leggi anche: