Milan-Juventus: Abbiati torna titolare contro la sua ex squadra

Christian Abbiati si riprende la porta del Milan, almeno momentaneamente visto il concomitante infortunio occorso al portiere spagnolo Diego Lopez durante la scoppiettante gara tra Parma e Milan di domenica scorsa. Il portiere spagnolo infatti ha subito una lesione al bicipite femorale della gamba destra durante i minuti finali del match al Tardini e rimarrà fermo ai box per almeno un mese, l’Ac Milan spera di recuperarlo per la partita contro l’Hellas Verona del prossimo 19 ottobre.

Christian Abbiati avrà quindi una nuova possibilità per mettersi in mostra a ben 37 anni, in una stagione che poteva vedere la definitiva consacrazione di Diego Lopez a difendere la porta rossonera, consacrazione non è destinata ad esserci per il momento. Il portiere di Abbiategrasso torna dunque a difendere la porta rossonera in una partita ufficiale esattamente dopo 4 mesi, nella gara interna contro il Sassuolo del 18 maggio 2014 valevole per l’ultima giornata del campionato 2013-2014.

Per Christian Abbiati, a differenza del portiere ex Real Madrid, si presenta una ghiotta occasione per riconfermarsi titolare nella squadra rossonera, guarda caso proprio contro la Juventus, sua ex squadra, nella quale giocò nel 2005-2006 per sostituire Gianluigi Buffon, infortunatosi proprio all’inizio di quella stagione. Le coincidenze non sono finite qui: Abbiati era stato accostato proprio ai bianconeri durante la recente sessione di mercato, senonché il portierone ha preferito rifiutare il passaggio alla Juventus dopo un colloquio illuminante con il suo nuovo allenatore Inzaghi, il quale lo reputa ancora molto importante per il Milan e per lo spogliatoio. Il big match di San Siro tra Milan e Juventus rappresenta un’opportunità che il numero 32 del Milan difficilmente si lascerà sfuggire, conoscendo il suo proverbiale impegno e la grande professionalità che lo contraddistinguono.

Leggi anche: