Milan-Juventus, Berlusconi: "Sarà fondamentale vincere"

Milan-Juventus è una partita che i rossoneri non possono e non devono perdere. Si può riassumere così il discorso fatto dal presidente del Milan Silvio Berlusconi alla squadra durante la visita tenuta a Milanello venerdì pomeriggio. Sono serviti non più di dieci minuti al patron Berlusconi per fare il proprio discorso alla squadra e per incitare i ragazzi in vista di Milan-Juventus.

Ho detto ai ragazzi che questa partita non è importante, bensì fondamentale – ha esordito il presidente Berlusconi -. Se giocano bene, convincono e battono la Juventus, le delusioni degli ultimi anni verranno cancellate e i tifosi si avvicineranno ancor di più alla squadra”Vincere per i tifosi e per ripartire. L’avversario sarà tosto, ma questo Milan può farcela perché ha dalla sua parte l’appoggio di innumerevoli tifosi che sono pronti a incoraggiare e incitare la squadra e l’unica maniera per ripagarli sarà dare il massimo sul campo, non sprecando nulla.

Silvio Berlusconi ne è certo, questo Milan-Juventus è il primo passo per far tornare il Milan agli splendori di un tempo: “Dal 2003 al 2007 abbiamo vinto tutto ciò che c’era da vincere diventando la squadra più titolata al mondo. Tra un paio d’anni possiamo ritornare dove meritiamo: protagonisti in Italia, in Europa e nel mondo”.

TUTTE LE NOTIZIE SU MILAN-JUVENTUS

Leggi anche: