Milan-Juventus: il miglior attacco contro la miglior difesa

Milan-Juventus è una classica del nostro campionato, perché giocata tra due dei club più prestigiosi d’Italia e d’Europa. La partita che andrà in scena questo sabato sera a San Siro è anche lo scontro tra due opposte filosofie di gioco, che si rispecchiano nei numeri delle prime due giornate: il migliore attacco, quello dei rossoneri, contro la migliore difesa, assieme a Roma e Inter, quella dei bianconeri.

Andando nel particolare, la Juventus non subisce un gol in partite ufficiali dal 28 aprile scorso e sono ben sette le gare in cui Buffon ha mantenuto l’imbattibilità, ovvero quelle della scorsa stagione Juventus-Benfica 0-0, Juventus-Atalanta 1-0, Roma-Juventus 0-1 e Juventus-Cagliari 3-0 cui si aggiungono quelle della stagione attuale Chievo-Juventus 0-1, Juventus-Udinese 2-0 e in ultimo la partita disputata martedì in Champions contro il Malmoe finita con la vittoria della Juventus per 2-0. Simone Zaza è stato l’ultimo giocatore a gonfiare la rete bianconera, nella partita del campionato scorso vinta dalla Juve a Sassuolo per 3-1. I numeri dei campioni d’Italia sono dunque impressionanti, descrivendo questi ultimi una solidità difensiva che non ha eguali nel nostro torneo e rispetto ai quali si contrappongono quelli meno esaltanti del Milan.

Lasciando per un attimo da parte lo scorso campionato, che per vicissitudini varie ha determinato una stagione fin troppo deludente e penalizzante per i rossoneri, la realtà di queste prime giornate di Serie A ha evidenziato tutti i vecchi problemi dell’assetto difensivo milanista: prendere 5 gol in due giornate, sono decisamente uno score poco edificante per una squadra che vuole tornare ai vertici. Le statistiche sono fatte anche per essere sfatate, e quale miglior rimedio per ricordare a Gianluigi Buffon che è ancora possibile raccogliere qualche pallone dalla propria porta se non quello del miglior attacco dell’attuale Serie A?

TUTTE LE NOTIZIE SU MILAN-JUVENTUS

Leggi anche: