Milan-Juventus: l'indimenticabile vittoria nella finale Champions 2003 (Video)

Milan-Juventus, sfida di un certo prestigio e che fino a due stagioni fa segnava la gara principale per la lotta Scudetto, obiettivo che per i rossoneri in questa stagione non si è dimostrato mai realizzabile a causa di una serie di sconfitte che hanno allontanato troppo la formazione meneghina dal vertice della classifica. Tanti i precedenti tra le due squadre che per la prima volta si sono affrontate agli inizi del ‘900 ed anche in quelle occasioni furono tante le polemiche.

Ma per i colori rossoneri il precedente che sicuramente non potrà essere mai dimenticato è quello relativo alla finale di Champions League del 2003 all’Old Trafford di Manchester: uno stadio che per il Milan è sempre stato covo di grandi emozioni, ma il culmine sarà sempre quel derby tutto italiano nella massima competizione europea. Un Milan che in quegli anni era guidato da Carlo Ancelotti, ex allenatore proprio della Juventus, e sempre etichettato in bianconero come “eterno secondo”: una bella rivincita contro la formazione bianconera che pure partiva come favorita.

Nei 90 minuti regolamentari grande equilibrio in campo, con il Milan che però appariva in maggior forma rispetto alla Juventus, priva del suo perno, Pavel Nedved, che fu squalificato per l’ammonizione nella semifinale contro il Real Madrid: anche nei minuti supplementari regge grande equilibrio che viene sfalsato ai rigori dalla grandissima prestazione di Nelson Dida, autore di tre parate decisive contro Trezeguet, Zalayeta e Montero. Fu Andry Shevchenko a far esplodere i tantissimi tifosi rossoneri accorsi in Inghilterra.

JUVENTUS – MILAN 2-3 (dopo i calci di rigore)

JUVENTUS: Buffon 7, Thuram 6, Ferrara 6,5, Tudor 5,5 (42′ pt Birindelli 5,5), Montero 5,5, Camoranesi 4,5 (1′ st Conte 6), Tacchinardi 6,5, Davids 6 (21′ st Zalayeta 5,5), Zambrotta 6,5, Trezeguet 4, Del Piero 6-. In panchina: Chimenti, Pessotto, Iuliano, Di Vaio). Allenatore: Marcello Lippi 5,5.

MILAN: Dida 8, Costacurta 6,5 (20′ st Roque Junior s.v.), Nesta 6,5, Maldini 7, Kaladze 6, Gattuso 8, Pirlo 6,5 (26′ st Serginho s.v), Seedorf 7, Rui Costa 6,5 (42′ st Ambrosini), Shevchenko 8, Inzaghi6,5. In panchina: Abbiati, Laursen, Brocchi, Rivaldo. Allenatore: Carlo Ancelotti 7.

Arbitro: Markus Merk (Germania) 6

Successione rigori: Trezeguet (parato), Serginho (gol), Birindelli (gol), Seedorf (parato), Zalayeta (parato), Kaladze (parato), Montero (parato), Nesta (gol), Del Piero (gol), Shevchenko (gol).

Angoli: 13-4 per il Milan

Ammoniti: Costacurta, Tacchinardi e Del Piero per gioco falloso

Spettatori: 62.300

RIVIVIAMO LE EMOZIONI DI QUELLA SPLENDIDA SERATA IN QUESTO VIDEO:

TUTTO SU MILAN-JUVENTUS