Milan-Juventus: Precedenti, Statistiche ed Ex

Domenica sera il Milan sarà chiamato a dare un’importante risposta alla società e ai tifosi. Sebbene con Seedorf i rossoneri sembrano aver ritrovato carattere e fiducia, conquistando 13 punti su 6 partite, contro la Juventus dovranno vincere per sfatare il tabù che vede il Diavolo soccombere di fronte alle grandi del nostro campionato da quasi un anno ormai e continuare in crescendo questa loro difficile stagione. Obiettivo non facile ma, stando ai precedenti, il Milan pare essere leggermente in vantaggio.

Nel corso della storia Milan e Juventus si sono incontrate in Serie A in ben 165 match, di questi 83 sono stati disputati in casa dei rossoneri a San Siro e in 28 occasioni è stato il Milan a conquistare la vittoria, 21 sono invece le volte in cui a trionfare sono stati i bianconeri e 34 i pareggi. Se si considerano gli ultimi tre precedenti in campionato e sempre in casa del Milan, la situazione si equilibra con una vittoria dei rossoneri, risalente alla stagione scorsa (2012/13) dove il match è stato deciso dalla rete messa a segno su rigore da Robinho, un pareggio, nel 2011/12 quando la partita si concluse sull’1-1, e una vittoria della Juventus che risale alla stagione 2010/11 e in quell’occasione i bianconeri si imposero per 2 reti a 1 grazie alle marcature di Quagliarella e Del Piero a cui rispose Ibrahimovic con l’unica rete centrata dal Milan.

Tenendo in considerazione gli assist ad essere favorita è la squadra di Torino: i maggiori realizzatori sono Tevez ePogba con 6 assist vincenti ciascuno. Ad essi seguono Robinho, Vidal e Lichsteiner a quota 5 e Balotelli e Asamoah con tre assist a testa. Anche sul fronte gol la Juventus sembra farla da padrona: Tevez e Vidal conducono la “classifica” con rispettivamente 14 e 11 gol. Sale sul podio anche Balotelli affiancato da Llorente, entrambi a quota 10. Seguono Pagba con 6 marcature e Kakà con 5.

Per quel che riguarda gli ex diversi sono i giocatori che nel corso della loro carriera hanno vestito entrambe le maglie. Tra i calciatori ancora in attività ricordiamo Christian Abbiati, Marco Storari e Andrea Pirlo. Tra gli altri vanno menzionati Filippo Inzaghi, attuale allenatore della Primavera del Milan, Roberto Baggio, Fabio Capello, sia come giocatore che come allenatore, Zlatan Ibrahimovic, Romeo Benedetti e Carlo Ancelotti, quest’ultimo nelle vesti di allenatore.

Leggi anche-> Milan-Juventus: ecco chi dirigerà la gara

Leggi anche-> Milan-Juventus: un solo punto contro le prime 5 in classifica

Leggi anche-> In vista della Juventus il Milan recupera alcuni pezzi importanti