Milan-Juventus, Tevez: "Vedremo di che pasta sono fatti"

Carlitos Tevez è già pronto per la sfida di questa sera a San Siro contro il Milan e, dalle pagine della Gazzetta dello Sport, commenta quella che sono le sue sensazioni precedenti l’inizio di  Milan-Juventus: “Sarà una bella partita in uno stadio straordinario. E’ un privilegio giocarla e sarebbe il massimo anche vincerla. Ho visto il Milan e penso stia facendo bene, in particolare, mi è piaciuta la coesione e lo spirito di squadra dei rossoneri. Stasera vedremo di che pasta sono fatti. Sono loro a dover dimostrare qualcosa, a dover reagire sotto pressione, perché la Juve è in vetta al campionato da tre anni”.

L’Apache è carico, le sue dichiarazioni esprimono una grinta straordinaria e consapevolezza delle difficoltà che i bianconeri potrebbero incontrare a San Siro:I rossoneri, poi, hanno il vantaggio di giocare in casa, di fronte al proprio pubblico, in uno stadio leggendario come San Siro. Mi aspetto una partita emozionante. Se riuscissimo a portare a casa i tre punti, daremmo un segnale subito importante al campionato, anche se sarebbe eccessivo pensare ad una vittoria già decisiva per lo scudetto”.

Infine, Tevez dice la sua sulle possibili rivali da fronteggiare per il titolo e inserisce la squadra di SuperPippo Inzaghi tra le pretendenti: “Non ci sarà solo la Roma. Il Milan ha un’ottima squadra e una tradizione vincente. E poi starei attento anche all’Inter, altra nobile del calcio italiano”.

TUTTE LE NOTIZIE SU MILAN-JUVENTUS

Leggi anche: