Milan News, Berlusconi smentisce dichiarazioni ma Inzaghi è in bilico

Regna la confusione in casa Milan dove hanno sicuramente destato scalpore le presunte parole del presidente Silvio Berlusconi ai microfoni dell’ANSA a cui avrebbe dichiarato di essere insoddisfatto per il rendimento della sua squadra e cosa ancor più inaccettabile sono le sconfitte contro club i cui calciatori guadagnano molto meno dei rossoneri. Parole subito rientrate, con una pronta smentita dell’ex presidente del Consiglio che comunque è molto deluso dall’annata del Milan.

Delusione anche per quello che era stato un suo pallino, già da anni, ossia Pippo Inzaghi che finalmente poteva allenare il Milan dopo la trafila nelle giovanili. Il tecnico emiliano non potrà dormire sonni tranquilli fino alla prossima settimana: i rossoneri dovranno giocare nell’anticipo del sabato sera contro la Lazio a Roma e poi affrontare di nuovo i biancocelesti per i quarti di finale di Coppa Italia a San Siro. Lazio crocevia della stagione, anche per Berlusconi che è stufo di vedere il suo Milan andare così male.

Il tecnico è in discussione, seppur la dirigenza confermi fiducia in lui. Si aspetta la doppia sfida contro i biancocelesti per prendere eventualmente decisioni che addirittura potrebbero vedere l’allontanamento di Inzaghi e la chiamata a guidare il Milan, per la prima volta, Mauro Tassotti.

Leggi anche: