Milan Nuovo Stadio, il club rossonero avanza la richiesta ufficiale

Il Milan, ormai da qualche tempo, sta lavorando per la costruzione di un nuovo stadio che dovrebbe sorgere nell’area al momento destinata ad ospitare l’Expo 2015, nella zona Fiere di Portello. Secondo alcune indiscrezioni il Club rossonero pare aver mosso il primo passo ufficiale inviando la richiesta di acquisizione del terreno per la costruzione dell’impianto sportivo, firmata dal vice presidente e amministratore delegato Barbara Berlusconi. Se il Milan dovesse ottenere il via libera, i lavori inizierebbero a fine Expo 2015, ovvero nell’autunno dell’anno venturo.

Intanto, dopo aver ultimato il business plan analitico con costi e ricavi, la società rossonera sta lavorando al progetto ingegneristico. Lo stadio, secondo il progetto, dovrebbe sorgere su di un’area di 120 m² e ospitare un massimo di 45mila spettatori, le dimensioni sono stare ridimensionate rispetto alle volontà iniziali che prevedevano la costruzione di un impianto dalla capienza di 60mila spettatori.

Anche se i primi passi sono già stati fatti, il cammino del Milan resta ancora lungo e pieno di insidie. Tra queste non è da sottovalutare la richiesta da parte dell’Arexpo di realizzazione di un impianto capace di ospitare eventi calcistici così come manifestazioni di altra natura, comprendente di altri impianti sportivi e di un parco urbano con dettagli ancora da definire. Solo superando questi ostacoli le due parti potranno portare avanti la trattativa.

Leggi anche-> Milan pronto a lasciare San Siro