Milan: ritiro anticipato per gli uomini di Allegri

La sconfitta del Milan nell’amichevole di domenica contro il Caen non è stata digerita né dal tecnico Massimiliano Allegri né, tanto meno, dalla dirigenza rossonera.

Subito dopo la gara, Allegri aveva espresso delusione e rabbia per la pessima prestazione dei suoi ragazzi che non erano stati in grado di dominare una partita che per il Milan doveva servire da allenamento e che, invece, si è rivelata una vera e propria figuraccia: “Per giocare a calcio non basta la tecnica, dobbiamo metterci agonismo. Abbiamo fatto tutt’altro che una buona gara. Bisogna andare in campo per arrivare al massimo risultato, a prescindere dall’incontro”.

Allenamenti Milan

A distanza di poco più di 48 ore ecco che arriva la reazione della dirigenza rossonera: per quello che il Milan rappresenta e ha rappresentato negli anni, la squadra non può permettersi un comportamento del genere. Forza, carattere e determinazione hanno da sempre contraddistinto i rossoneri e devono continuare ad essere i tratti caratteristici della società di via Turati. Per questo e per evitare altri passi falsi, Galliani e Allegri, insieme a Barbara Berlusconi,  hanno deciso di anticipare il ritiro dei rossoneri al giorno prima della partita contro l’Udinese.

 

Leggi anche-> Berlusconi-Milan: gli arabi nel futuro?

Leggi anche-> Milan-Udinese: rientrano Birsa e Kakà 

Leggi anche-> Ancelotti: “Scudetto? Juve forte ma tifo per Milan e Roma”