Milan, Silvio Berlusconi: "Barbara Presidente? Certo che si"

Il Milan ha ritrovato in questa stagione il suo presidente. Silvio Berlusconi è tornato a prendersi cura dei rossoneri e ha ancora una volta ribadito che nel suo cuore il Milan ricopre un ruolo di primo piano e per tale ragione non ha intenzione di lasciare la presidenza, almeno in tempi brevi. In futuro, però, potrebbe essere la figlia Barbara a prendere le redini del comando: “Barbara può certamente diventare il presidente del Milan. E’ sempre più impegnata e appassionata. Casa Milan è un progetto che ha voluto e realizzato lei ed è la sede di club più bella al mondo”.

Comunque vadano le cose, il Milan resterà alla famiglia Berlusconi: “Non credo sarei capace di affidare il Milan a un proprietario straniero e mi addolora che un milanese “doc” come Moratti ci sia riuscito. Mio padre diceva che ho il Milan tatuato nel cuore e non ho intenzione di fare trapianto”. La cessione non è quindi tra i piani di Silvio Berlusconi men che meno adesso che: “Abbiamo trovato una formula di gestione che funziona perfettamente: tra Barbara e Galliani c’è molta sintonia”.

Leggi anche: