Milan-Udinese 2-0, Galliani: "Non voglio parlare dell'arbitro"

Non voglio parlare dell’arbitro“. Così a caldo a Milan Channel Adriano Galliani, dopo Milan-Udinese 2-0, partita caratterizzata da due episodi controversi: il gol non convalidato a Rami e il rigore per il Milan con conseguente espulsione di Domizzi, apparsa molto severa.

L’amministratore delegato del Milan ha parlato della moviola in campo:La FIFA ha consentito alla tecnologia ma il calcio italiano no. Il mio è un invito a introdurla anche da noi. In Inghilterra non ci sarebbero questi problemi. Non si capisce chi ostacoli questa cosa. Nessuno colpevolizza nessuno. In altri sport funziona, ricordo anche delle finali di basket risolte dalla tecnologia. Non si capisce perchè non lo si fa, da oggi inizieremo una battaglia in questo senso“.

Su Menez, che ha deciso il match: “Non doveva giocare perché aveva la febbre, a questo punto spero c’è l’abbia sempre“. Elogi anche per Bonera: “Ha fatto una grande partita seconda me. Ma io gliel’ho sempre detto, tu devi fare il terzino perchè sei un professore, hai piedi per farlo. Ma non voglio fare il tecnico”, e al centrocampo: “Hanno fatto tutti bene”.

Parole anche per Sacchi: “Gli ho chiesto di stare un po’ con noi, mi piacerebbe averlo in società, fa parte della nostra famiglia“, per Inzaghi, “Ha trovato il bandolo della matassa, ora ha le idee chiare“, e infine sul presidente Berlusconi: “So che il presidente è felice, l’ho sentito ed è sempre molto carico“.

Leggi anche: Milan-Udinese 2-0 Risultato finale

Leggi anche: Video Milan-Udinese 2-0: Gol Highlights e Sintesi