Milan-Udinese: tornare a vincere per risalire in classifica

Dopo la sosta forzata per le Nazionali è tornato il momento per i giocatori di Mister Allegri di concentrarsi sul campionato, provando a uscire dal delicato momento attraversato nelle prime 7 giornate dove i rossoneri non sono stati in grado di fornire prestazioni positive e hanno collezionato già ben 3 sconfitte con Verona, Napoli e Juventus.

La causa di questo momento particolare è certamente la non possibilità di schierare la formazione titolare data l’infinita serie di infortuni muscolari che attanaglia la rosa rossonera,: molti giocatori hanno risentito del carico di lavoro organizzato e finalizzato al superamento del playoff di Champions League, vero e proprio spartiacque della stagione.

Robinho

Stasera a San Siro arriva l’Udinese di Guidolin, squadra ostica e sempre difficile da affrontare: una squadra che ogni anno cede i suoi calciatori migliori ma puntualmente riesce a stupire gli addetti ai lavori. Anche per loro quest’anno l’avvio non è stato dei migliori anche se nell’ultima giornata sono tornati alla vittoria battendo il Cagliari in casa dopo tre turni di digiuno.

In casa Milan stasera il grande assente sarà Mario Balotelli, anche lui vittima di un fastidio muscolare rimediato in Nazionale nella partita contro l’Armenia. La lista dei convocati rivede finalmente Kakà dopo quaranta giorni di stop, Silvestre, fermo dall’amichevole contro il Chiasso, e Birsa.

L’infermeria si sta svuotando, adesso non resta altro che tornare a correre come nella seconda parte della scorsa stagione perché le altre big volano ed il Milan per storia e tradizione non può pensare di restare fuori dall’Europa che conta.

Leggi anche-> Gli arbitri dell’ottava giornata

Leggi anche-> “Non vedo l’ora di tornare”

Leggi anche-> Milan-Udinese e l’esordio di Supermario