Milan Ultime Notizie – Un grande ex del Milan, Andriy Shewchenko, parla di Caros Bacca e del suo ruolo all’interno della squadra.

La performance di Carlos Bacca nella partita di esordio della nuova stagione non è certo passata inosservata. La tripletta segnata durante Milan-Torino ha regalato i primi 3 punti ai rossoneri e sembra avere ricucito anche i rapporti tra il club e l’attaccante.

Sul colombiano si è espresso l’ex milanista Shevchenko che intervistato per La Gazzetta dello Sport, ha speso parole lusinghiere per il collega definendolo un vero e proprio vantaggio per la squadra grazie alla sua capacità di risolvere le partite.

«Dopo qualche stagione storta c’è molto da ricostruire e avere in rosashevchenko-golf uno con il gol facile è fondamentale per un allenatore», ha dichiarato Sheva. «Però Bacca deve fare di più, leggere meglio le situazioni collettive, migliorare nel gioco di squadra. Soltanto così potrà fare un altro salto di qualità. Comunque è un attaccante che mi piace molto e l’ho apprezzato anche nella stagione passata. È bravo ad attaccare gli spazi, è bravo dentro l’area e ha senso del gol».

La maglia rossonera, secondo l’ucraino, oggi ‘pesa un po’ meno’ rispetto al passato. Oggi il Milan è tutto da ricostruire, bisogna quasi ripartire da zero e serve il contributo di tutti. È chiaro che il compito di un attaccante è quello di buttare la palla in rete, di essere veloce.

Bacca è un giocatore maturo ma, come dice lo stesso Shevchenko, «deve vincere per essere paragonato a qualcuno». «Adesso è presto, e poi i paragoni sono sempre un po’ antipatici. Gli manca ancora la continuità. Le qualità sono buone e ha cominciato bene questa stagione con un nuovo allenatore, ma la continuità è una dote necessaria per fare strada nel calcio. Continuità e capacità di aiutare la squadra».

LEGGI ANCHE: