Modulo Milan: Kakà avanti la difesa toglie spazio a Montolivo?

Il Milan, di rientro da Berna dove ha giocato l’amichevole contro lo Young Boys, si interroga e cerca di lavorare su quanto emerso dalla sfida contro la formazione svizzera: un dato immediato che balza all’occhio di un fedelissimo tifoso è la vittoria, che mancava da tanto, troppo tempo, seppur in una amichevole che non valeva per i tre punti.

La formazione rossonera di mister Allegri ora è chiamata a ripetersi contro il Genoa sabato prossimo, per quella che sarà una gara davvero importantissima, seppur non cruciale per la stagione: vincere contro i Grifoni ridarebbe il là alla rimonta, come successo lo scorso anno dopo l’inizio balbettante. Da Berna però i rossoneri ritornano anche con altre note liete: in primis, l’utilizzo di Kakà avanti la difesa, che pure aveva suscitato scalpore, è un esperimento più che riuscito. Certamente così facendo verrebbero limitate le sue accellerate, ma si sfrutterebbe la qualità immensa di un giocatore che ha dimostrato di saper mettere più volte l’attaccante solo contro il portiere avversario e dunque qualcosa che serve come il pane alla formazione di Allegri.

Ovviamente si tratta di un esperimento, che però se riuscisse anche in campionato o in Champions metterebbe in difficoltà il tecnico toscano: sì perché con un Kakà così playmaker sarebbe difficile non pensare di sfruttarlo in quella zona del campo, a maggior ragione dopo l’exploit di Saponara e col possibile arrivo di Honda a gennaio che cambierebbe seriamente le gerarchie in casa Milan.

Leggi anche -> Calciatori in scadenza: ecco la top 11

Leggi anche -> Saponara: “Meglio pochi minuti al Milan, che titolare a…”

Leggi anche -> Brasile, che assist di Robinho! (Video)