Mondiali 2014: Ranocchia verso l'esclusione

Con la qualificazione dell’Uruguay ai danni della Giordania nell’ultimo spareggio per i posti al Mondiale Brasiliano si completa l’elenco delle 32 formazioni che l’estate prossima si giocheranno la Coppa del Mondo. L’Italia di Prandelli, in seconda fascia, è reduce dal doppio pareggio contro Germania e Nigeria, partite in cui il mister ha fatto ruotare numerosi giocatori al fine di avere più indicazioni possibili in vista delle convocazioni del prossimo Giugno.

In linea di massima Prandelli ha già un’idea dei 23 da portare, deve solo sciogliere qualche dubbio, sopratutto in difesa. Pare infatti che sia intenzionato a convocare solamente 7 difensori, utilizzando in caso di necessità anche De Rossi nel ruolo di centrale. E a rischiare di non prendere l’aereo per il Sudamerica potrebbe essere l’interista Ranocchia: Abate, De Sciglio, Chiellini, Ogbonna, Bonucci, Barzagli e Criscito. Dovrebbero essere loro i nostri difensori al Mondiale.

Cesare Prandelli

Se invece l’allenatore decidesse all’ultimo di convocare un difensore in più non sarebbe automatica la chiamata per il nerazzurro: sembra entrato nelle grazie di Prandelli anche il centrale del Parma Paletta, argentino ma con doppia Nazionalità che rischia di soffiare il posto a Ranocchia. Che non ci siano nerazzurri nella Nazionale Italiana che proverà a ripetere l’impresa del 2006?

Leggi anche–> Mondiali 2014, possibilità di convocazione per i nerazzurri

Leggi anche–> Mondiali 2014: Kovacic e Taider qualificati

Leggi anche–> Sorteggio Mondiali 2014: tutti i possibili accoppiamenti per l’Italia