Mondiali 2014, Suarez: “Non ho morso Chiellini”

Luis Suarez, ai microfoni di “Telegraph”, torna a parlare del morso dato a Chiellini durante Italia-Uruguay, costatogli una squalifica per 9 turni e l’interdizione di 4 mesi. L’attaccante ritiene di non aver rifilato un morso al difensore azzurro, ma di avre perso semplicemente l’equilibrio dopo uno scontro di gioco: “La mia faccia ha urtato contro il giocatore, riportando un’abrasione alla guancia e un forte dolore ai denti”.

Sarebbe questa la versione di Suarez sull’episodio che lo ha visto coinvolto, insieme a Chiellini, nel secondo tempo di Italia-Uruguay, ma il Comitato disciplinare non hanno ritenuto valida questa sua spiegazione dei fatti e ritenuto “intenzionale” il morso rifilato a Chiellini senza tra l’altro esser stato provocato. Fallito il tentativo di discolparsi Suarez ringrazia, tramite il suo profilo Twitter, tutti coloro che lo hanno sostenuto: “Io e la mia famiglia abbiamo molto gradito”.

Leggi anche: