Mondiali Brasile 2014, Hernanes: "Attenzione alla Croazia di Kovacic"

All’indomani della sconfitta contro il Chievo e della chiusura della stagione 2013-2014, alcuni tra i calciatori dell’Inter si preparano per la partenza in Brasile, luogo in cui si terranno i Mondiali di Calcio 2014. Tra questi, ci sarà anche Hernanes, convocato da Scolari in Nazionale.

Al portale di notizie Estadao, il carioca ha rilasciato importanti dichiarazioni. Circa la chiamata in Nazionale: “Disputare la Coppa del Mondo è un progetto che avevo sperato per la mia vita e carriera. Il primo obiettivo era arrivare in nazionale e giocare la Coppa. Quando è stato deciso che sarei andato a giocare in Brasile le mie aspettative sono state confermate. Per la mia età questa sarà la Coppa più importante. Sono nell’età perfetta a livello fisico e mentale. Volevo molto partecipare ed aiutare il Brasile per conquistare il sesto Mondiale. Un sogno che si realizza giocare il Mondiale per il Brasile, per giunta in Brasile, uno spettacolo per me e la mia famiglia. Qualcosa di meraviglioso, non lo immaginavo nemmeno nei miei sogni”.

Hernanes parla, inoltre, di una squadra avversaria che incontrerà nel girone, la Croazia di Kovacic: “Meritano attenzioni speciali, c’è un giocatore che gioca con me all’Inter, che è Kovacic. E’ ottimo, così come Modric e Srna. Per fortuna Mandzukic non giocherà contro di noi. Hanno qualità e dobbiamo restare attenzione”.

Infine, le squadre che a suo avviso potrebbero essere le potenziali rivali del Brasile:  “La Germania è molto forte, anche la Spagna è tra le favorite, come l’Argentina con un attacco fortissimo. L’Italia arriva sempre in alto negli appuntamenti importanti. Queste sono le 4 nazionali che, credo, lotteranno con noi per il Mondiale”. 

Leggi anche -> Mondiali Brasile 2014: dieci calciatori dell’Inter convocati

Leggi anche -> Mondiali Brasile 2014, Ranocchia nella lista dei convocati dell’Italia?