Montolivo lascia l'ospedale: "Sto bene, Mondiali? Forza Italia"

Fermato dalla frattura alla tibia che gli è costato il Mondiale in Brasile, Riccardo Montolivo è stato dimesso quest’oggi dall’ospedale La Madonnina di Milano dove lunedì si è sottoposto a intervento chirurgico. A distanza di qualche giorno dall’accaduto il capitano del Milan parla ai microfoni di Sportmediaset. Secondo le sue parole, il centrocampista sembra aver superato l’infortunio e l’esclusione dai Mondiali: “Il  morale è alto. E’ andato tutto bene, son contento e spero di rientrare prima possibile“.

Dopo essersi sottoposto a intervento chirurgico Montolivo ha ricevuto in clinica una visita da parte del Presidente Berlusconi che gli ha voluto dimostrare la sua vicinanza, e quella di tutto il Milan, e ha voluto conoscere le condizioni del giocatore: “La visita del Presidente mi ha fatto molto piacere, lui è unico”. Ha parlato quindi all’amichevole contro il Lussemburgo che è risultata fatale per lui: “Quell’1-1 non deve preoccupare”.

Infine ha concluso con un pensiero ai suoi compagni della Nazionale, anche se lui non sarà presente in campo da casa continuerà a far il tifo per loro: “Posso solo dire ‘Forza Azzurri!'” Lasciata la clinica La Madonnina di Milano, Montolivo può iniziare il suo iter di riabilitazione.

Leggi anche-> Infortunio Montolivo: l’esito dell’operazione

Leggi anche-> Berlusconi visita Montolivo: “Intervento riuscito, perdita importante”