Morata-Juve, si può fare: ecco la strategia di Marotta e Paratici

Le mosse della dirigenza bianconera sono abbastanza chiare: Llorente andrà via, molto probabilmente tornerà in Spagna, e la Juve potrà così adoperare una grandissima pluvalenza, visto che l’attaccante spagnolo è stato acquistato la scorsa estate a parametro zero. Antonio Conte il prossimo anno potrebbe affidarsi al solito modulo oppure cambiarlo in un 4-3-3 che offre maggiori garanzie, in tutti e due i casi serve un sostituto di Llorente e il nome in cima alla lista di Marotta è Alvato Morata.

L’attaccante del Real Madrid il prossimo anno non troverà spazio fra i titolari, è stato messo nella lista cessioni da Ancelotti e quindi è alla ricerca di una squadra che possa garantirgli di crescere, l’operazione però è difficile perchè i blancos non vogliono svenderlo. Marotta e Paratici stanno studiando una strategia per chiudere facilmente e in poco tempo la trattativa: la squadra campione d’Europa è interessata da tempo ad Iturbe, l’attaccante del Verona è corteggiatissimo sia in Europa che in Italia e il Verona sta cercando la miglior offerta.

La squadra di Mandorlini però è alla ricerca di un terzino che può fungere anche da difensore, infatti sono sulle tracce di Christian Maggio, Marotta allora potrebbe offrire Peluso ad un buon prezzo al Verona per far accettare la proposta per Iturbe della dirigenza madrilena, in questo modo arriverebbe Morata a Torino. Un triangolo di mercato che garantirebbe un rinforzo a tutte ed esaudirebbe il desiderio di Conte di avere in squadra il giovane talento spagnolo.

Leggi anche –> Mercato Juve 2014-2015: Maksimovic del Torino nuovo obiettivo?
Leggi anche –> Kolarov rinnova con il Manchester City: niente Juve per l’ex laziale
Leggi anche –> Sanchez alla Juve? La fidanzata vorrebbe trasferirsi a Torino