Morto Commercialista di Atripalda, seguiva Juventus-Atletico allo Stadio

Aveva 40 anni ed era a Torino in compagnia del figlio

Tragedia durante Juventus-Atletico Madrid, a seguito della propria squadra del cuore, un commercialista di Atripalda ha sentito un malore ed è morto per infarto mentre si trovava allo stadio, inutili i tentativi di soccorso, alla fine l’uomo è deceduto.

Cosa è accaduto ieri sera

In campo la grande impresa, la Juventus, dopo lo 0-2 dell’andata, doveva ribaltare il risultato per passare ai quarti di Champions. All’Allianz Stadium, la tripletta di Cristiano Ronaldo metteva fine ai sogni di gloria dell’Atletico, portando la squadra bianconera al passaggio di turno. Tra il pubblico in visibilio per la partita dei propri beniamini, erano venuti diversi tifosi da ogni parte d’Italia.

Il malore improvviso del commercialista

Tra questi, si era recato a Torino, Vittorio Salvati, la cui emozione le è stata fatale, accusato il primo malore, è stato il figlio, arrivato insieme al padre all’Allianz, ad accorgersi dell’accaduto. Chiamati i soccorsi, l’uomo, commercialista residente ad Atripalda, in provincia di Avellino, è stato trasportata ma la rianimazione non ha purtroppo evitato la morte del 40enne tifoso della Juventus, giunto allo Stadio per supportare la propria squadra del cuore.