Mourinho chiama Zanetti al Chelsea: "Un anno da giocatore, poi dirigente"

José Mourinho vuole portare Javier Zanetti al Chelsea. Lo Special One vorrebbe il Capitano del suo Triplete prima come giocatore e poi come dirigente, ma a partire dalla stagione 2015-2016 dato che Zanetti ha più volte espresso il desiderio di continuare la sua carriera almeno per un altro anno.

L’incertezza del futuro (se fosse per lui, Zanetti firmerebbe in bianco un contratto da dirigente con l’Inter) ha spinto il tecnico dei Blues a tentare la bandiera interista: un anno a Stamford Bridge, riabbracciando Mourinho per poi affiancarlo dietro la scrivania. Zanetti potrebbe pensarci, soprattutto se Thohir non chiarirà a breve le intenzioni che ha sulla sua figura.

Non è la prima volta che qualche club straniero tenta il Capitano: nel 2001-2002 fu addirittura il Real Madrid a chiedere le prestazioni di Zanetti. Zanetti era in scadenza, aspettò con pazienza il rinnovo dei nerazzurri per poi scrivere le pagine di storia più belle del club insieme a Massimo Moratti e, ironia della sorte, proprio José Mourinho.

Diciannove anni di Inter e 851 presenze con la maglia nerazzurra dovrebbero essere sufficienti a scoraggiare qualsiasi acquirente: Mourinho ha però un peso e un sapore speciale per Zanetti. Il Capitano lascerà prevalere il suo cuore interista ancora una volta?

Leggi anche–> Il Capitano non si tocca

Leggi anche–> Mourinho: “Inter-Barcellona gara più bella degli ultimi 50 anni”

Leggi anche–> Mourinho: “Date tempo a Mazzarri”