Moviola Gazzetta, 9 giornata Serie A 2014-2015

La nona giornata di Serie A, che si è giocata ieri sera nel turno infrasettimanale, non ha presentato particolari problemi per gli arbitri impegnati. A scriverlo è La Gazzetta dello Sport che nella rubrica moviola esamina i casi più spinosi che hanno caratterizzato la giornata infrasettimanale del massimo campionato italiano. La Sampdoria ha pesantemente protestato per il rigore concesso all’Inter e da cui è scaturita la sconfitta, ma come si legge sulla rosea: “Il difensore doriano è ingenuo perché affonda il tackle, rifilando un calcio all’avversario, per due volte in pochi attimi”, scagionato quindi Russo e il suo collaboratore.

Protesta anche il Parma per il gol annullato a Coda, ma pure in questa circostanza l’arbitro, Rocchi, si è ben comportato: “L’attaccante dopo lo stop di petto addomestica il pallone con un braccio”, sottolinea La Gazzetta dello Sport. Regolare il gol segnato dal Genoa contro la Juventus, così come è stato giusto concedere il rigore al Napoli e sbagliato da Higuain. Bene anche Tommasi in Roma-Cesena sul secondo gol segnato da Destro: era irregolare sul lancio di Pjanic. Tutto regolare invece in Cagliari-Milan.

SERIE A NONA GIORNATA: RISULTATI E CLASSIFICA