Napoli-Milan, squadre a confronto: tra punti di forza e debolezze

Stasera al San Paolo sarà una sfida tra due big del campionato, il Napoli attualmente terzo e in lotta per un posto Champions e il Milan che invece si trova a dover risalire la classifica dopo un avvio al quanto disastroso nella prima parte del girone d’andata. Una sfida che, potremmo considerare ad “armi pari” tra le due formazioni, considerando i diversi reparti con quasi le stesse problematiche e l’utilizzo dello stesso modulo di gioco.

Il problema per ambedue le squadre è sicuramente la difesa: il Napoli mostra lacune difensive esattamente come il Milan. La sfida sulla fascia destra tra Maggio ed Abate è tutta incentrata sulla velocità e potrebbero fronteggiarsi tranquillamente (se solo Seedorf desse questa chance al terzino rossonero,ormai in panchina nonostante il recupero dall’infortunio). Simile alla difesa è il reparto centrale rossonero poiché caratterizzato da poca sicurezza e non pochi errori.

Il centrocampo, invece, è il reparto in cui il Napoli ha maggiore qualità rispetto al Milan: Inler, il nuovo acquisto Jorginho, e Hamsik “contro” De Jong, Montolivo e Muntari e per ultimo anche Essien che forse debutterà proprio contro i partenopei dal primo minuto. Sicuramente la velocità è l’arma in più dei giocatori di Benitez in questo reparto.

La qualità indiscussa per entrambe c’è però in attacco: per il Milan spiccano Balotelli, Honda, Taarabt, Pazzini, Kakà, per il Napoli ci sono Insigne ,Callejon, Higuain, Mertens. Sfida tra grandi campioni, con l’utilizzo dello stesso modulo il 4-2-3-1, la spunterà chi sarà più bravo a trovare il giusto equilibrio tra fase offensiva in velocità e fase difensiva da curare con la stessa accortezza e bravura.

Leggi anche-> Napoli-Milan: Segui con noi la diretta testuale del match!

Leggi anche-> Napoli-Milan, Diretta Streaming Live della Gara

Leggi anche-> Napoli-Milan: i giocatori più in forma delle squadre