Nazionale Brasiliana Calcio, Thiago Silva: “Infastidito da Neymar”

Caos che non si placa nella nazionale di calcio brasiliana che, dopo la deludente prestazione nel Mondiale 2014 giocato in casa, ha deciso di ripartire con Dunga, ma non sembrano fermarsi le polemiche e le frizioni interne anche tra calciatori. In particolare, ha destato scalpore la fascia da capitano che nell’ultima gara contro la Turchia è stata indossata dal calciatore del Barcellona, Neymar a discapito dell’ex milanista , Thiago Silva, in panchina per via della presenza di Miranda.

Delusione cocente e doppia per Thiago Silva che commenta la decisione, probabilmente di Dunga, di togliergli la fascia ed assegnarla al giovane Neymar: “Sono triste e arrabbiato. Fa male perdere una cosa che sentivi tua, ci si sente defraudati. E’ evidente che abbia perso spazio e la cosa non mi fa piacere”. Parole forti e sicuramente amareggiate da parte di un calciatore che anche nel Mondiale ha dato tutto per cercare di risollevare le sorti del Brasile nei momenti più delicati.

“Io e Neymar non abbiamo parlato, ma non credo che avrei dovuto essere io a prendere l’iniziativa. Lui è stato zitto e la cosa mi ha infastidito. La prima volta che Robinho mi offrì la fascia di capitano la rifiutai, perché pensavo che ci fossero altri compagni più meritevoli per ragioni di anzianità, come Daniel Alves. Poi, quando fu Mano Menezes a chiedermi se avessi voluto indossarla, dissi di sì. Mi fa davvero male aver perso quella fascia e mi dispiace che nessuno si sia preso la briga di spiegarmi come stessero le cose”, parole che non fanno capire certo grande affetto tra i due per via della fascia di capitano.

Leggi anche: