Nazionale Italiana, Conte: “Verratti deve dimostrare di essere leader”

Nel primo giorno della settimana dedicata alla Nazionale parla da Coverciano il commissario tecnico Antonio Conte, che oltre a soffermarsi sulla polemica relativa alla convocazione di giocatori oriundi, concede a Verratti le chiavi del centrocampo dell’Italia: “Senza Pirlo e De Rossi giocatori come Veratti hanno la possibilità di dimostrare davvero di prendere in mano le redini del centrocampo, sennò restiamo sempre lì, ai soliti discorsi, invece è giunto il momento in cui si devono scoprire le carte”, fa sapere Conte. Lo stesso ct che immagina così la Nazionale di Verratti: “Non immaginerò mai la Nazionale di un singolo giocatore, ma una Nazionale in cui possano giocare Verratti, Buffon, Chiellini. Con me non ci sarà mai la Nazionale di un singolo giocatore”.

A proposito dei singoli Conte spiega i motivi che lo hanno spinto a convocare Barzagli e Cerci: “Dallo juventino so cosa aspettarmi, l’ho allenato per tre anni, sono contento che abbia ripreso. Lo stiamo monitorando da più di un mese, era disponibile da più di un mese, se non stava giocando era per scelta tecnica. Mentre il milanista anche se gioca poco l’ultima volta che l’ho convocato ha fatto bene per questo l’ho richiamato. Se continua a darmi queste garanzie resterà nel gruppo”.

Leggi anche: