Nazionale Italiana, Darmian: "Devo ringraziare il Milan"

Matteo Darmian è intervenuto ieri in conferenza stampa a Coverciano e tra gli argomenti trattati il terzino ha avuto modo di parlare del suo futuro e del Milan, club che lo ha cresciuto. Tra qualche mese avrà inizio il calciomercato e Darmian, corteggiato da diverse società, potrebbe essere uno dei giocatori destinati a lasciare l’attuale squadra per approdare altrove: “Non è il momento per parlare di mercato, ora devo pensare solo a fare bene in Nazionale, quando tornerò penserò al Torino, per il resto si vedrà”.

Il giocatore granata ha ricevuto il Pallone Azzurro, un riconoscimento come miglior giocatore della Nazionale dell’ultimo anno, e per questo ha voluto ringraziare il club che lo ha lanciato, il Milan: “Sarò sempre legato a questa squadra, se ho raggiunto molti traguardi lo devo anche al Milan, ma ormai sono passati 4 anni”. Darmian ha espresso un forte legame anche con la sua squadra di appartenenza: “Il Torino mi ha dato fiducia, ha creduto in me e non mi ha mai messo pressioni, ci tengo a ringraziare la società, il presidente e il mister”.

Torino, Milan e calciomercato a parte,  Darmian ha parlato anche della Nazionale e del Ct Antonio Conte: “E’ un vincente, parlano i risultati, ha le sue idee e le porta avanti sempre, inoltre cura molto i particolari. So che per rimanere qua dovrò lavorare duramente ed è quello che farò”. Un campione fuori e dentro il campo, Matteo Darmian è stata la vera rivelazione dei mondiali, questa nazionale ha bisogno di giocatori come lui.

Leggi anche: