Nazionale, Prandelli: “Se non trovo accordo per rinnovo sto fermo”

All’indomani dell’amichevole contro la Spagna, Cesare Prandelli ha rilasciato alcune brevi dichiarazioni rispetto alla prestazione messa in scena dagli Azzurri. Nell’intervista rilasciata all’Ansa, il ct dell’Italia paragona la situazione del calcio a quella politica del Paese: “Sì, parliamo di calcio e sembra di parlare di politica e di società: la nazionale e il calcio sono come il Paese. Se non abbiamo grandi nomi o grandi numeri, dobbiamo sopperire con grandi idee”.

Parole schiette che lasciano intravedere il rammarico per la sconfitta rimediata contro gli imbattibili spagnoli, in una partita che di positivo registra solo l’ottimo esordio di Paletta ed Immobile in maglia Azzurra. Prandelli conclude con una dichiarazione rispetto al suo rinnovo: “Ci vedremo con la Federcalcio, parleremo e decideremo sul futuro. Ma dico una cosa da subito: se trovo l’accordo per un rinnovo bene, altrimenti sto fermo. Così tolgo tutti dall’imbarazzo, anche me: il Mondiale è troppo importante“.

Leggi anche ->Nazionale Italiana, Moscardelli taglia la barba se va ai Mondiali

Leggi anche ->Spagna-Italia 1-0, Prandelli: “Divario condizione fisica imbarazzante”