News Juve, Lippi: "Sacrificio di Pogba per comprare grandi campioni"

Paul Pogba ormai è diventato un oggetto del desiderio e si discute se lo si deve vendere o lo si deve tenere. Su questa situazione ha parlato anche Marcello Lippi: “Sacrificio di Pogba per compare grandi campioni“. L’ex cittì della nazionale si è sbilanciato sulla vicenda, paragonandola a quella che fu, ai tempi, per Zidane, come del resto hanno fatto molti addetti ai lavori, tra cui il giornalista Enzo Bucchioni qualche giorno fa.

Lippi, ai microfoni di Sky, ha spiegato: “Quando ritornai alla Juventus mi dissero che dovevano vendere Zidane. Io ci rimasi male perché era uno dei giocatori più forti del mondo ma mi avevano rassicurato che con quei soldi avrebbero fatto il mercato. E così fu.” La situazione sembra in effetti molto simile a quella di allora,  soprattutto dal punto di vista economico, anche se Zidane quando fu venduto aveva già 29 anni, mentre Pogba è ancora molto giovane, e quindi il suo valore potrebbe crescere ulteriormente

Lippi continua dicendo: “I 150 miliardi che la Juventus aveva guadagnato dalla cessione di Zidane li ha reinvestiti comprando Nedved, Thuram e Buffon. Ricostruimmo la squadra e continuammo a vincere.” Infine, l’ex allenatore della Juventus, “consiglia” il da farsi con Pogba: “La Juventus dovrebbe fare la stessa cosa che si fece con Zidane. Dovrebbe sacrificare Pogba per comprare grandi campioni.”