News Juventus, gli stipendi dei bianconeri: ultimo Rubinho, Tevez il più ricco

Dopo aver dedicato una piccola parentesi alle Nazionali focalizzandoci su tutti i bianconeri che sono stati convocati dai diversi commisari tecnici, vgliamo ora approfondire un’altra curiosità legata ancora una volta ai giocatori della Juventus: butteremo un occhio sui portafogli dei nostri beniamini cercando di capire a quanto ammonta la parcella che gli undici di Conte emettono a fine mese.

Diventare un calciatore professionista è il sogno che moltissimi coltivano sin da bambini, ma solo chi ha talento e tanta fortuna riesce a realizzare questo grande desiderio e arrivare, un giorno, ad indossare la maglia di club prestigiosi. Svolgere la professione di calciatore ha senza dubbio risvolti positivi e non, gli stipendi stellari percepiti dai giocatori spesso non compensano la lontananza dagli affetti e un futuro pressochè incerto.

Parlando di stipendi, in modo del tutto generale, un calciatore spesso incassa cifre a sei zeri, numeri fuori dal comune per la maggioranza dei tifosi che la domenica pomeriggio riempiono gli stadi o si incollano al televisore. E’ diventata ormai un luogo comune infatti, quando la squadra non gioca bene e i risultati non arrivano, l’esclamazione: “Con quello che guadagnano…potrebbero fare di più!”

chiellini

Guardando esclusivamente alla Juventus, in ordine crescente, all’ultimo posto si colloca Rubinho, il terzo portiere bianconero, il quale a fine anno incassa, ahi lui, solo (?) 200 mila euro.
300 mila euro invece per la giovane promessa Bouy attualmente infortunato.
Salendo di un gradino troviamo lui, Marco Motta che con le sue irrisorie presenze in campo, porta a casa ben 600 mila euro a stagione.Cento mila euro in più per Simone Padoin (700 mila euro) e, a pari merito con 800 mila euro, Federico Peluso, probabile partente a gennaio (direzione Lazio?) e Angelo Ogbonna il cui stipendio non è affatto coerente con i 15 milioni di euro che sono stati sborsati dalla Juventus per strappare il difensore al Torino, o al contrario è il valore di mercato del giocatore eccessivo e lo stipendio adeguato.

Paul Pogba, con 1 milione di euro a stagione è il fanalino di coda di tutti coloro che sono in possesso di un contratto a sei zeri. Attenzione però, perchè il francesino, che attualmente guadagna 300 mila euro in meno di Paolo De Ceglie e Simone Pepe (il primo decisamente inferiore a Pogba per talento e rendimento, il secondo perennemente infortunato), il prossimo anno potrebbe scalare vertiginosamente la classifica ed entrare a pieno titolo nella top ten degli stipendi bianconeri.
A salire, troviamo con 1,4 milioni annuali Isla, Asamoah e Giovinco e con 1,5 milioni Marco Storari, il vice Buffon. Chiudono il capitolo Leonardo Bonucci e Martin Caceres con 1,8 milioni a stagione.

Juventus-Napoli gol Pogba

All’ultima posizione della top ten troviamo Lichsteiner e Andrea Barzagli, i quali guadagnano 2 milioni tondi all’anno.
Nono scalino per Fabio Quagliarella, per lui 2,1 milioni a stagione.

Uno stipendio importante se relazionato alle presenze in campo nonchè ostacolo che potrebbe bloccare il trasferimento del calciatore in un altro club qualora la dirigenza dovesse decidere di cederlo.
Scalando la classifica troviamo Giorgio Chiellini con 2,5 milioni e, a pari merito, Marchisio e Vucinic con un contratto da 3 milioni di euro.

Saliamo ora sul podio: medaglia di bronzo per Llorente, Vidal e Pirlo con 3,5 milioni; argento per Gigi Buffon, il numero 1 bianconero guadagna 4 milioni di euro. Meritatissima infine la medaglia d’oro di Carlitos Tevez, il neo numero 10 della Juventus, vero trascinatore della squadra, ha firmato un contratto stellare da 4,5 milioni di euro a stagione.

Leggi anche–> Il Barcellona vuole Vidal
Leggi anche–> Tutti gli indisponibili in vista di Livorno-Juventus