Notizie Curiose Milan, Bronzetti: "Nesta era dell'Atletico Madrid, poi andò al Milan"

Il Milan negli anni ha saputo mettere a segno colpi importantissimi in sede di mercato con acquisti di primo livello che hanno dato lustro alla formazione rossonera: seppure in un momento, come quello attuale, di crisi economica, Adriano Galliani sta facendo il possibile per dare qualità ad una squadra che quest anno però rischia di annaspare nelle zone anonime della classifica. Dopo la sconfitta immeritata contro l’Atletico Madrid di Diego Simeone, la squadra di Clarence Seedorf è chiamata a rialzarsi in vista della gara di ritorno tra tre settimane.

In attesa però della seconda sfida, nel caldissimo stadio Calderon di Madrid, esce una notizia molto curiosa che riguarda il passato delle due compagini impegnate nel confronto degli ottavi di finale. A rivelarlo è Ernesto Bronzetti, noto procuratore internazionale ed intermediario per il Milan nelle trattative all’estero: in particolare, esce un interessante retroscena sull’arrivo di Alessandro Nesta al Milan nel 2002. “In quell’anno Nesta era stato già ceduto all’Atletico Madrid dalla Lazio, anche se fino all’ultimo il difensore tenne tutto in stand-by perché non del tutto convinto di approdare in Spagna e così a fine agosto arrivò la chiamata di Galliani che cambiò tutto e che lo portò in rossonero”, queste le dichiarazioni di Bronzetti riguardante uno dei migliori difensori mai passati in rossonero.

Milan che, in caso non fosse riuscita ad acquistare Alessandro Nesta avrebbe virato su Fabio Cannavaro del Parma; ma non finisce qui, poiché Bronzetti si sbilancia anche su quelle voci che, quando Torres vestiva la maglia dei madrileni, si inseguivano e che vedevano i rossoneri vicini al suo ingaggio: “Fernando non è mai entrato nelle mire del Milan e mai è stato vicino ad essere un rossonero”.

Leggi anche -> Sampdoria-Milan: ecco da dove ripartire

Leggi anche -> Milan-Atletico Madrid 0-1: la cronaca della gara