Notizie Inter, Ausilio: "Per Hernanes è stato fatto un sacrificio economico da parte di Thohir"

Piero Ausilio era anche ieri alla presentazione del centrocampista brasiliano Hernanes. Ormai è chiaro a tutti che, vista anche l’assenza di Branca, ormai in procinto di divorziare con i nerazzurri, sia lui a doversi occupare di mercato almeno finché l’indonesiano Thohir avrà trovato un uomo di fiducia per quel ruolo.

Al termine della presentazione, Ausilio ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Inter Channel in cui non cela la grande soddisfazione per esser riusciti a portare a Milano un giocatore importante come il brasiliano: “Nel caso di Hernanes si parla di un calciatore che abbiamo seguito tanto tempo. Nel 2010 lo avevamo di fatto preso, poi un regolamento che cambiò in corsa ci tolse questa opportunità. Avevamo già depositato a maggio il contratto di Coutinho e, con grande dispiacere, dovemmo rinunciare all’opportunità Hernanes. Quindi oggi la soddisfazione vale per 4 anni di duro lavoro”.

Tutti pensano che la presenza di Thohir sia stata fondamentale per far decollare il mercato dei nerazzurri. Queste le considerazioni di Ausilio a tal proposito: “Il mercato era fermo perché era stata data la disposizione di vendere qualche giocatore prima di poter pensare di farne entrare qualcuno a titolo oneroso. Nel caso di Hernanes, avendo investito una cifra importante per un calciatore importante, è stato fatto un sacrificio da parte del club. Non abbiamo venduto Guarin, con un certo orgoglio posso dire per decisione di tenercelo e non per chissà quali incomprensioni. Lui è un giocatore dell’Inter a tutti gli effetti, farà parte del progetto dell’Inter del presente e probabilmente per un futuro più lungo di quello che è attualmente il termine del contratto. Serviva fare un sacrificio economico e lo ha fatto il presidente, così è arrivato Hernanes l’ultimo giorno. Un lavoro partito da tempo e definito con questa opportunità”.

La finestra di mercato invernale si è da poco chiusa, ma la società di Corso Vittorio Emanuele sta lavorando alacremente per costruire l’Inter del futuro. I nerazzurri sembrano stiano puntando forte il capitano del Manchester United, Nemanja Vidić. In tal senso, Ausilio ha dichiarato: “Posso dire che è un giocatore importante che ha questa possibilità legata al contratto in scadenza a giugno. Come gli altri club europei, da questa opportunità cerchi di cogliere qualcosa. Lui come altri che stiamo seguendo. Ha un profilo interessante per l’Inter, ha carisma e spessore internazionale. Nel ruolo noi probabilmente a fine stagione perderemo qualche giocatore per scadenza di contratto, quindi è un ragazzo su cui stiamo cercando di avere delle attenzioni. Da qui a dire che abbiamo fatto qualcosa ci passa tanto tempo e non mi sento di confermarlo”.

Leggi anche–> Ausilio: “La società non è confusa. Nessuna tensione con la Juventus”

Leggi anche–> Presentazione Hernanes: “All’Inter perchè club serio, lontano dagli scandali”