Notizie Inter, Curva Nord Tifosi Interisti: "Nulla da rimproverare a Mazzarri"

Franco Caravita, uno degli storici capi ultras dei tifosi interisti della  Curva Nord, è intervenuto in diretta a Top Calcio 24 per dire la sua sul momento dell’Inter“Inutile prendersela solo con Mazzarri. Con il lavoro puntuale che svolge ogni giorno, sappiamo che non pensa quasi alla famiglia per risolvere la situazione dell’Inter, cosa gli si può dire a quest’uomo? Vogliamo parlare di quanto hanno fatto le sue squadre in passato? Se giocavano bene o male?”. 

La Curva Nord sosterrà la squadra incondizionatamente, questo è fuori discussione: “Arriviamo ad arrabbiarci e a contestare quando percepiamo che il giocatore fa melina, fa la vita che non dovrebbe fare e non rema con la squadra, non vanno tutti nella stessa direzione. Non mi sembra questo il caso, ci proponiamo in maniera propositiva per far si che non manchi alla squadra l’ossigeno almeno per quanto riguarda i tifosi. Lasciamola a casa la frustrazione, andiamo a San Siro, facciamo sentire il calore ai ragazzi e al 95esimo tutti hanno il diritto di fischiare. E’ importante essere interisti in momenti come questi, a Madrid ho visto tanta gente salire sul carro”.

Il leader dei tifosi interisti della Curva Nord ha parole di fiducia anche per l’Inter a livello societario: “Ci sono stati lasciati all’Inter, soprattutto a noi tifosi, 300mln di euro di debiti che vanno colmati. Io per la prima volta ho visto, dopo partite terrificanti come quella contro il Cagliari e quella contro la Fiorentina, la società presente nelle tv, mediaticamente presente, non accadeva mai prima, tutto veniva lasciato al caso. Oggi si vede che qualcuno ci mette la faccia e risponde del suo operato. Cerchiamo di restare uniti e di portare a casa qualche risultato anche perché soldi non ce n’è e questo bisogna che tutti se lo mettano in testa. Leggo sempre che per arrivare al pareggio di bilancio ci vogliono tanti soldi. Questi non sono sprovveduti, non sono venuti qua a regalare soldi a nessuno. Secondo me stanno lavorando bene perché vogliono far si che l’Inter cresca economicamente”.

Leggi anche–> Inter, la pausa è servita?

Leggi anche–> Inter-Napoli, Mazzarri si gioca…la piazza!