Notizie Inter, Handanovic-Bardi: rebus per il ruolo di portiere del futuro

Il dado è tratto: la prossima estate la dirigenza nerazzurra dovrà prendere una importante e definitiva decisione sull’estremo difensore sul quale puntare per il prossimo futuro. Samir Handanovic, ormai assurto tra i migliori al mondo nel suo ruolo, non è infatti l’unico portiere di qualità della scuderia nerazzurra: anche il giovane Francesco Bardi, classe ’92 dal sicuro avvenire, titolare della nazionale Under 21 ed attualmente nelle file del Livorno, è di proprietà dell’Inter.

A velocizzare i tempi della scelta ci si mette il Barcellona che, a causa del già annunciato addio di Victor Valdes ai colori blaugrana alla fine di questa stagione, è in cerca del suo sostituto. Tra i vari indiziati, oltre a Reina del Napoli, De Gea del Manchester United e Moya del Valencia, ci sarebbero proprio i due estremi difensori interisti. La cosa non deve stupire: il Barcellona aveva espresso interesse per Handanovic già nella scorsa sessione estiva di calciomercato, frenato solo dal prezzo del cartellino del giocatore, sopra i 20 milioni di euro, insostenibile in una campagna acquisti che aveva già visto un importante esborso per l’acquisizione di Neymar.

francesco bardi

La scelta è quanto mai difficile: se da una parte Handanovic è una certezza per il presente, Bardi è da molti indicato come l’erede di Gianluigi Buffon e garantirebbe tranquillità nella retroguardia per molti anni avvenire. L’Inter ha già dimostrato di credere fortemente nelle doti del portiere azzurro, negando al Livorno la comproprietà in fase di trattazione per il prestito e proprio la possibilità di avere in rosa il futuro portiere della Nazionale italiana potrebbe giocare in favore di Bardi. La vendita di Handanovic al Barcellona infatti, assicurerebbe l’entrata in cassa di molto denaro senza compromettere il futuro della retroguardia interista. Non resta che attendere la fine della stagione per scoprire quale dei due giocatori avrà la preferenza, ma una cosa è certa: comunque vada, l’Inter sa che lascerà la porta… in buone mani!

Leggi anche–> Il Barcellona tenta Francesco Bardi

Leggi anche–> Inter del futuro: Bardi punto fermo