Notizie Inter, Kovacic: "Il calcio non è la cosa più importante per me"

Un Mateo Kovacic a tutto tondo quello che si racconta alla rivista croata “Story”, in cui tocca diversi argomenti tra cui la famiglia l’amore e la sua passione per il calcio. Il giovanissimo nerazzurro, attualmente, si trova in Brasile dove a breve debutterà nella competizione mondiale oramai alle porte, nelle file della sua Nazionale, la Croazia.

Parla dei suoi genitori, ai quali deve tutto ciò che è oggi: “I miei genitori sono il mio più grande supporto, come sempre. Loro e tutta la famiglia sono sempre con me, sia quando le cose vanno bene che quando le cose vanno male. Non importa come gioco, sono sempre lì”. 

Una parola anche sulla fidanzata Izabela:Apprezzo l’onestà, la semplicità, la modestia. Certo, anche l’aspetto fisico è importante ma non guardo tanto questo, per me non è la cosa più importante in una ragazza. Per me conta di più che sia buona, gentile, educata”.

Infine, una dichiarazione sul suo lavoro e sulla sua grande passione, il calcio: “E’ vero,  il calcio non è la cosa più importante della mia vita. E’ più importante per me essere un uomo buono e onesto e farmi una famiglia”.

Leggi anche -> Inter, Jonathan: “Voglio giocare la Coppa del Mondo con la Nazionale italiana”

Leggi anche -> Inter, Zenga: “Sogno di allenare questo club”