Notizie Inter, Moratti: "Volevo prendere Messi"

Rimarrà, come presidente. Questo si augurano i tifosi dell’Inter ed Erick Thohir, nuovo proprietario della società che ha bisogno di un uomo di personalità che gli permetta di lasciare la squadra in buone mani quando lui si troverà in Indonesia o in giro per il Mondo.

Un ottimo rapporto quello tra i due, che sottolinea come i nuovi soci: Non hanno vissuto cinquant’anni di storia dell’Inter, ma quando si fa il presidente si fa in fretta a diventare tifosi, vista la sofferenza. a loro possibile difficoltà è quella di essere lontani ma proprio per questo hanno una certa prudenza. Sono interisti, hanno la sensibilità per capire cos’è la società”. Thohir è un’ottima persona, ambiziosa e gran lavoratore, che permetterà ai nerazzurri di essere ancora più conosciuti, sopratutto nei mercati Asiatico e Americano.

Leo MessiNegli ultimi giorni si fa un gran parlare di Ventola, giocatore preferito della storia nerazzurra da parte dell’Indonesiano, mentre avrebbe potuto indicare un altro nome se solo una trattativa del passato fosse andata in porto: stiamo parlando di Leo Messi, fenomeno argentino del Barcellona che come dichiara Moratti: “Quando ho visto Messi la prima volta, era ancora un ragazzino, dissi che era fortissimo e lui ancora se lo ricorda, tanto che ogni tanto mi manda la sua maglia firmata. Ma un’operazione come quella con Ronaldo non si poteva fare. Abbiamo tentato con Messi, ma è sinceramente legato al Barcellona che lo aveva aiutato quando non era stato tanto bene”. Diciamo la verità: dopo i vari Baggio, Ibrahimovic e Ronaldo anche Messi con la maglia nerazzurra sarebbe stato bello da vedere…

Leggi anche–> Ronaldo: “Cuper il peggior allenatore”

Leggi anche–> La top 11 nerazzurra di Massimo Moratti

Leggi anche–> I migliori ed i peggiori acquisti di Moratti