Notizie Inter, Rolando: "Qui sono integrato, a Napoli non conoscevo nessuno"

Un calciatore che ha avuto modo di farsi notare ultimamente, causa anche l’assenza di Hugo Campagnaro, è Rolando. Il difensore interista, che in passato ha militato anche nel Napoli, ha risposto ad alcune domande provenienti dalla stampa portoghese.

Al giocatore ex Porto viene domandato cosa è cambiato dai tempi in cui militava nelle file del Napoli ad oggi: “Di sicuro i tempi di adattamento. Ora mi sono ambientato e conosco meglio i metodi di lavoro di Mazzarri. Non solo questo però, perchè quando sono arrivato al Napoli venivo da sei mesi di inattività e avevo bisogno di trovare il ritmo. Con l’Inter invece ho fatto la preparazione estiva e sono allo stesso livello dei miei compagni. Poi Guarin e Pereira hanno fatto il resto visto che già li conoscevo dai tempi del Porto. Mi hanno fatto integrare benissimo. A Napoli invece non conoscevo nessuno.”

Riguardo gli obiettivi dell’attuale stagione, il capoverdiano naturalizzato portoghese risponde così: “Vedremo più avanti se il nostro obiettivo sarà la Champions. Adesso siamo al quarto posto e non vogliamo perdere questa posizione. Ma l’Inter è un club vincente che deve lottare per tutti i titoli”.

Rolando NapoliUna dichiarazione anche sullo Special One José Mourinho, della stessa nazionalità del calciatore: “Sarà ricordato a lungo all’Inter. Quando sono arrivato, essendo portoghese, subito è stato fatto il suo nome. Moratti ha un grande affetto per lui e viene ricordato da tutti con nostalgia e desiderio”.

Infine, circa il suo futuro, non si sbilancia troppo: “A fine stagione vedremo se resterò all’Inter o farò ritorno al Porto. Se cosi sarà lo farò con piacere perchè il Porto per me è una seconda casa”.

Leggi anche -> Calciomercato Inter 2013-2014: per la fascia sinistra si punta Alex Sandro

Leggi anche -> Calciomercato Inter: Pronta l’offerta per Martinez del Porto