Notizie Inter, Thohir: "Presto più spazio ai nostri giovani talenti"

Dopo il pareggio per 3 a 3 nella trasferta con il Torino valida per l’ottava giornata di Campionato Erick Thohir ha parlato a ruota libera della sua Inter, indicando la strada da seguire per un futuro vincente, sia in Italia che in Europa. Un’idea fissa che alberga nella testa del magnate Indonesiano è quella di poter dare maggior visibilità ai talenti del vivaio, facendoli crescere e creando dei veri campioni senza andare in giro per il mondo spendendo milioni e milioni di euro.

“Vorrei che avessero più spazio i ragazzi della Primavera e delle altre giovanili, che mi hanno detto essere molto forti. Ci vuole molta fiducia in loro e credo che tanti giovanissimi talenti italiani abbiano diritto alla possibilità di giocare coi grandi per dimostrare di che pasta sono fatti”: ecco perché la prossima stagione i contratti di alcuni senatori potrebbero non essere rinnovati, per permettere ai vari Olsen, Bardi e Kovacic, solo per citarne alcuni, di dimostrare il proprio talento.

Patrick Olsen

In realtà la strada da seguire è creare il giusto mix tra gioventù ed esperienza, unendo la leadership di grandi giocatori come Campagnaro, Cambiasso e Handanovic alla voglia di emergere di Juan Jesus e Icardi, che secondo Thohir “sono il futuro dell’Inter, se a questa base aggiungiamo grandi uomini come Nagatomo e Guarin ecco che ci siamo”. Ambizione ed idee chiare per il futuro: i tifosi nerazzurri non potevano sperare in un inizio migliore.

Leggi anche–> Boban parla di Kovacic: “Può diventare un fenomeno”

Leggi anche–> Come potrebbe essere l’undici del futuro