Notizie Milan, Berlusconi conferma Seedorf: Balotelli in discussione?

Dopo la debacle di martedì in Champions, tutto l’ambiente rossonero è tornato in discussione compreso l’allenatore. La verità è che Seedorf non è mai stato a rischio di esonero, ha il pieno supporto da parte del presidente Berlusconi che gli ha  confermato la fiducia per il suo lavoro fin qui svolto, sia pure con gli ultimi risultati negativi. Il presidente stesso lo ha scelto e voluto, convinto dalle sue capacità e dalla sua intelligenza. In realtà sono altri che rischiano di lasciare anzitempo il Milan.

In particolar modo  i giocatori: molti di loro hanno fatto intendere di non essere all’altezza della maglietta che indossano e uno di questi è proprio Mario Balotelli. Nelle prossime 11 partite che mancano alla fine del campionato, molti di loro si giocano il loro futuro e lo stesso Balotelli rischia seriamente di passarle in panchina se non cambia atteggiamento, con possibili gravi ripercussioni sulla Nazionale.

Seedorf,  dal canto suo, in futuro non si limiterà soltanto ad occuparsi della guida tecnica della squadra, ma avrà maggiore libertà anche nella scelta dei nuovi acquisti e cessioni oltre ai cambiamenti che avverranno nello staff tecnico con l’inserimento di uomini di sua fiducia. L’allenatore olandese ha intenzione di cambiare tutto per trasformare la sua squadra a sua stessa somiglianza, soprattutto la preparazione atletica che è stato uno dei tanti aspetti negativi di questa tribolata stagione rossonera.

Leggi anche-> Milan-Parma: tifosi pronti a contestare Balotelli?

Leggi anche-> Contestazione tifosi Milan: ecco la risposta di Balotelli

Leggi anche-> Milan 2014/15: nuove forze a centrocampo