Nuova Dirigenza Milan: Adriano Galliani lascia e va in Cina?

Il Milan nella prossima stagione andrà incontro ad una vera e propria rivoluzione, non solo dal punto di vista strettamente tecnico e dunque legato al parco calciatori, ma anche per quanto concerne la dirigenza: servono nuove forze e soprattutto urge trovare un equilibrio che in questa stagione è assolutamente mancato, partendo dai conflitti iniziali Barbara Berlusconi-Galliani, passando per l’assenza perdurata del patron Silvio Berlusconi.

In questa ottica la dirigenza rossonera, in primis con Barbara, sta già lavorando per ringiovanire e dare nuova linfa anche dal punto di vista dirigenziale: a parte i nomi (quello di Sogliano resta il primo della lista), una voce che inizia nuovamente a circolare è quella legata al possibile addio di Adriano Galliani. Ora l’amministratore delegato sembra avere qualche contrasto anche col tecnico Seedorf e potrebbe non reggere a lungo un ambiente ostile, cosa che mai era successa durante i suoi lunghissimi anni passati in seno alla dirigenza rossonera.

La notizia che arriva dalla Cina è di quelle di certo non da poco: sembra che Marcello Lippi, allenatore e manager del Guanghzou Evergrande, abbia già contattato più di una volta Galliani, corteggiandolo per un suo eventuale passaggio in Cina. L’a.d. rossonero ci pensa, anche perché dal punto di vista economico la proposta potrebbe rivelarsi assolutamente irrinunciabile ma, allo stesso tempo, anche altri club europei sono pronti ad accaparrarsi uno dei migliori uomini mercato al mondo.

Leggi anche: