Nuovo Stadio Milan, contatti avviati con Fondazione Fiera Milano

Il Milan continua a lavorare sul progetto del nuovo stadio e Barbara Berlusconi, dopo aver preso in considerazione diverse ipotesi e possibili partnership, pare aver avviato i primi contatti con i manager della Fondazione Fiere di Milano. Infatti, secondo l’idea di Lady B, lo stadio del Milan dovrebbe sorgere nella zona Portello, area vicina a Casa Milan e un tempo location della vecchia Fiera Milano City.

A rivelare i progetti di Barbara Berlusconi e del Milan è l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport che specifica come l’intenzione del vice presidente e amministratore delegato del Diavolo sia quello di dar vita a un vero e proprio quartier generale rossonero, trasformando i vecchi padiglioni della Fiera in uno stadio di ultima generazione con circa 50 mila posti, area business, parcheggi e pannelli fonoassorbenti esterni utili a contenere l’acustica all’interno dell’impianto.

Per far si che tale progetto vada in porto occorre però avere non solo il nullaosta del Comune di Milano, ma anche convincere i residenti. Per costruire il nuovo stadio, infatti, dovrà essere modificato il piano regolatore. Il progetto procede a piccoli passi, per la realizzazione dell’impianto occorrerà molto tempo, nell’attesa Barbara Berlusconi pare aver già contattato Fiera Milano che a sua volta sta ascoltando e prendendo in considerazione la proposta rossonera. Al raggiungimento del traguardo finale manca ancora molto, eppure qualcosa si muove.

Leggi anche: