Nuovo Stadio Milan: l'addio a San Siro nel 2018

Si sta finalmente delineando la vicenda “stadio”, partita con la prima stoccata del Milan, che ha ammesso la volontà di trasferirsi in una nuova struttura, continuata poi con la presentazione dei progetti e l’ufficializzazione definitiva. Ora anche l’Inter ha mosso un tassello in questa direzione: di fatti il presidente Thohir  ha incontrato il sindaco Pisapia a Palazzo Marino per discutere della scadenza valida per assumere in completo la gestione dello stadio San Siro, scadenza che è stata definitivamente fissata nel 2018, anno in cui lo stadio passerà in piena gestione alla squadra nerazzurra.

Una vera e propria presa di posizione da entrambe le parti milanesi. L’Inter ha in progetto un San Siro rivoluzionato per seguire la linea di evoluzione che ha investito gli stadi negli ultimi anni. Si veda lo Juventus Stadium, fiore all’occhiello dell’Italia, uno stadio simile a quelli inglesi, riconosciuti come i più moderni. Inoltre lo stadio Meazza sarà già sottoposto a lavori di ammodernamento dato che ospiterà la finale di Champions League del 2016.

Per quanto riguarda il Milan si sta avvicinando il termine utile per definire l’area che ospiterà la nuova struttura, per ora quella più gradita sembra la zona del Portello, ma ne saranno prese sicuramente in considerazione altre. Insomma perdere San Siro, uno stadio così storico, forse più vicino al Milan che all‘Inter per le vittorie conseguite, è sicuramente un duro colpo, ma per migliorarsi bisogna avere la forza di lasciarsi alle spalle il “vecchio” e questo nuovo stadio sembra proprio una fiore all’occhiello, sperando che sarà il simbolo di moltissime vittorie e trofei.

 TUTTE LE NOTIZIE SUL NUOVO STADIO DEL MILAN

Leggi anche: