Nuovo stadio per il Milan: via Forze Armate ospiterà il nuovo impianto?

Il Milan è pronto a dar vita ad una nuova era, non solo dal punto di vista strettamente calcistico e tecnico, con Inzaghi che sembra stia riportando l’entusiasmo dei tempi migliori in calciatori e tifosi, ma anche dal punto di vista infrastrutturale. Dopo l’inaugurazione della nuova grande sede del Milan, in via Aldo Rossi, la dirigenza rossonera sta lavorando intensamente per un nuovo traguardo: quello dello stadio di proprietà, un pallino della famiglia Berlusconi che non sembra poi essere così utopistico.

Se fino a qualche mese fa si parlava addirittura quasi di ufficialità circa il nuovo impianto di gioco del Milan, cosa mai concretizzata, i rossoneri lavorano per cercare la zona migliore e soprattutto per capire quanto verrebbe a costare l’operazione. Dopo l’esclusione della zona Expo, e la quasi definitivamente tramontata zona Sesto San Giovanni, spunta la soluzione ideale che sarebbe via delle Forze Armate, in prossimità di San Siro.

In attesa di capire la dislocazione, nella settimana che segue alla sfida contro la Juventus, Barbara Berlusconi incontrerà il presidente dell’Inter, Thohir che sarà in Italia martedì 23 settembre: in quella sede si parlerà di nuovo stadio e soprattutto verrà fatto presente al patron nerazzurro che in futuro potrebbe doversi occupare da solo della manutenzione di San Siro. Tra scenari futuri, incontri e quant’altro prende forma il Milan del futuro, non solo dal punto di vista puramente tecnico ma anche dal punto di vista strutturale. I tifosi aspettano.

Leggi anche: