Sampdoria-Juventus 1-2, Allegri: "Nove vittorie sono tantissime"

Nona vittoria consecutiva per la Juventus e secondo posto in classifica in compagnia dell’Inter, sconfitta nella gara di mezzogiorno con il Sassuolo. Prova di maturità dei bianconeri, che hanno battuto la Sampdoria in trasferta per 1-2, grazie alle reti di Pogba e Khedira.

Tanti anche i miglioramenti, su tutti quello di Hernanes, e Massimiliano Allegri, intervistato da Sky Sport, tiene molto sottolineare ciò: “Hernanes ha giocato una buona gara, può migliorare e se gioca davanti alla difesa più spesso può diventare un calciatore importante”.

Sulla grande rimonta della Vecchia Signora, il tecnico livornese non ha probabilmente mai avuto dubbi: “Non è da tutti vincere nove partite di fila nel nostro campionato. Credevo nella rimonta perché sapevo di avere a mia disposizione tanti giocatori importanti, e tanti altri che dovevano rientrare dagli infortuni. Dovevamo per forza migliorare.

Sulla prestazione di oggi, invece, non è mancata la consueta e utilissima critica costruttiva, soprattutto a causa di un finale fin troppo concitato: “Abbiamo giocato un’ottima partita, negli ultimi venti minuti abbiamo concesso troppo, ci stava una reazione della Samp nel finale, ma bisogna essere più concentrati. Dobbiamo migliorare nella sicurezza, nel gesto tecnico, in tutto.

Chi fa più paura tra Inter e Napoli? “Io penso alla mia Juve. L’Inter ha fatto una delle migliori partite della stagione e ha perso. Il calcio è questo. Nonostante il buon Sarri si nasconda davanti all’evidenza, lassù c’è anche il Napoli, che ha girato a 41 e gioca un buonissimo calcio. Noi siamo secondi e siamo contenti di quello che stiamo facendo. Vogliamo continuare così”.

TUTTO SU SAMPDORIA-JUVENTUS

Leggi anche –> Sampdoria-Juventus 1-2: Guarda gli Highlights

Leggi anche –> Buffon: “Siamo tornati protagonisti”