Olympiakos-Juventus 1-0, Allegri: "In Europa siamo una comprimaria"

Intervistato al termine di Olympiakos-Juventus 1-0, il tecnico bianconero Massimiliano Allegri ha commentato così a Sky Sport la bruciante sconfitta dei suoi in quel di Atene: “Abbiamo giocato male nei primi 45 minuti. Giocavamo male dal punto di vista tecnico, abbiamo preso 3-4 contropiedi. Non dovevamo giocare così, sapendo che è quello è il loro punto di forza. C’era già stato qualche pericolo. Nella ripresa abbiamo giocato meglio con un baricentro più avanzato. Contro squadre del genere non puoi concedere queste occasioni perché ti puniscono“.

MIGLIORI INTEGRATORI PER DIMAGRIRE: ORA IN OFFERTA SPECIALE
CLICCA QUI


Sulla partita di Pirlo, apparso in difficoltà: “Tutta la squadra è stata messa in difficoltà, non solo Andrea. Non riuscivamo a giocare. La squadra deve muoversi di più quando non ha il pallone tra i piedi. Andrea per l’età che ha necessita di giocare per trovare ritmi e tempi di gioco. Credevo che in una gara del genere riuscisse ad abbassare i ritmi di pressione. Troverà la condizione e sarà protagonista della stagione“.

Sulla differenza di rendimento tra Serie A e Champions League: “Guardando i risultati ottenuti fino adesso siamo una comprimaria. Ma io non ci voglio credere, almeno a Madrid abbiamo giocato molto bene. Il pareggio contro il Sassuolo è stato un avvertimento, dopo un mese e mezzo giocato ai massimi livelli. Sia sabato che oggi, nel primo tempo, abbiamo fatto male. Nonostante ciò abbiamo creato una quindicina di occasioni da gol”.

TUTTO SU OLYMPIAKOS-JUVENTUS

Leggi anche –> Alvaro Morata: “Bravo il portiere avversario”

Leggi anche –> Carlos Tevez: “Dura passare il turno”